Tra storia, arte e cultura: un tuffo nel passato del nostro territorio


Per gli amanti della storia, della cultura e dell’archeologia non è pensabile di visitare i Lidi Ferraresi senza recarsi almeno una volta ad ammirare gli infiniti tesori della Nave Romana.
Una splendida imbarcazione romana perfettamente conservata con ancora il suo carico a bordo è l’elemento più caratteristico del Museo Delta Antico di Comacchio.
Nel 1980, mentre si stavano svolgendo dei lavori per drenare un canale della vecchia bonifica, si sono iniziati a vedere diversi frammenti di legno che hanno subito fatto bloccare i lavori per verificarne la provenienza.
In questo modo è venuta alla luce la nave romana che ora si può ammirare in tutto il suo splendore.
Il reperto risale probabilmente alla fine del I secolo a.C. e la sua storia è avvolta nel mistero. Il suo carico era ancora tutto all’interno e non si vedono segni del tentativo di portarlo via durante l’abbandono della nave. All’interno non sono stati rinvenuti corpi e quindi l’equipaggio è stato perfettamente in grado di scappare prima che la nave calasse a picco.
Come ritrovamento ha destato immediatamente molto stupore soprattutto per via del carico ricco di materiali vari: dalle anfore commerciali a lingotti di piombo. Molti materiali preziosi ed anche materiali umili come legno e ghiaia erano presenti sulla nave al momento in cui è stata abbandonata.
Il museo racchiude molti reperti interessanti, sicuramente il pezzo più articolato e degno di nota è la nave romana con il suo bottino.
Ancora una volta il nostro territorio ha saputo essere custode di un pezzo di storia per riregalarcelo intatto affinchè noi potessimo ammirare le nostre origini e quelle delle nostre zone.